Il biologico e la ricerca del cibo del futuro

Arriva SANA e con il salone internazionale del biologico arrivano anche le news di Consorzio il Biologico. Con Lino Nori, presidente di Consorzio il Biologico, parliamo della situazione del biologico italiano.

fiera_sana2017

Il titolo è provocatoriamente giocoso. L’abbiamo scelto per ricordare l’importanza del bio come un esempio sostenibile di fare agricoltura, ma anche per parlare, senza paura, dei suoi limiti. Se ci guardiamo attorno vediamo dappertutto l’attenzione verso i prodotti attenti all’ambiente, alla salubrità. Il biologico fa da capofila, un po’ perché è stato tra i primi, un po’ perché ha alle spalle le garanzie offerte dal sistema di controllo e certificazione, che il mercato riconosce e apprezza. Sono caratteristiche sicuramente perfettibili, ma che già pongono solide basi per gli anni a venire.

  • Anche il presente non è male. Ogni anno proprio con i dati dell’Osservatorio SANA vediamo il biologico italiano crescere senza pause.

Anche nel 2017 vediamo aumentare superfici, numero di aziende e fatturato complessivo del biologico in tutto il mondo. L’Italia è ai primi posti: il biologico, come del resto tutta la cucina italiana, sono ammirati e ricercati ovunque. In quest’ultimo anno nel bio sono entrati o lo stanno per fare, grandi gruppi dell’agroalimentare del nostro paese: hanno capito che non possono fare a meno del biologico. Questo avrà ricadute importanti sul mercato interno, che anche quest’anno registra già un più 20%, e che comunque ha ancora enormi margini di sviluppo. La quota di spesa per prodotti bio sul totale è ancora attorno al 3%: crescerà sicuramente proprio grazie all’attenzione dei grandi marchi e della grande distribuzione.

  • Cosa ha organizzato il Consorzio per questo SANA 2017?

Come sempre faremo l’attività di promozione e informazione. Avremo un doppio stand con una ventina di aziende associate tra area food e benessere, con CCPB proponiamo tre convegni dedicati al biologico agroalimentare, alla cosmesi e alla detergenza. All’interno di queste news ci sono tutte le informazioni e indicazioni.